giovedì 24 dicembre 2015

CALENDARIO DELL'AVVENTO LIBROSO #24

- 1 giorno a Natale

La vigilia di Natale è arrivata.
Ognuno di noi ha una sua tradizione, ben consolidata, su come trascorrere questa giornata, ma soprattutto la serata.
Pochi (ma ci sono) stanno ancora girando come matti in cerca del "regalo dell'ultimo minuto"; gli altri invece, passeranno la giornata a casa a fare pacchetti, fiocchetti e bigliettini d'auguri.
Alcuni faranno il cenone con tutti i parenti; altri preferiranno tenersi leggeri in previsione della giornata di domani.
Ci sarà chi andrà a letto presto per arrivare a domani ben riposato; e chi andrà alla Messa di mezzanotte e, probabilmente, resterà fuori fino alle tre di mattina a bere "brulè" e cioccolata calda.
La cosa certa è che ogni bambino, stanotte, sobbalzerà dal suo lettino ad ogni rumore che sentirà provenire dalla stanza accanto, sperando, nel suo cuore, che sia Babbo Natale che gli sta mettendo sotto l'albero quel gioco tanto agognato.
Qualunque sia la vostra tradizione, non dimenticatevi dei libri e del Calendario dell'Avvento Libroso, perché oggi è il giorno giusto per leggere una vera storia natalizia.

Il libro di oggi è:

"CANTO DI NATALE" di Charles Dickens

Ebenezer Scrooge è un vecchio avido e avaro, il socio ancora vivente della ditta Scrooge e Marley. Ebenezer non ha mai una parola buona o un gesto gentile per nessuno, nemmeno per il suo fido impiegato Bob Cratchit, costretto a lavorare anche il giorno di Natale.
Mettendosi a letto in una fredda Vigilia di Natale, il Signor Scrooge viene avvisato dal suo vecchio socio defunto, che riceverà la visita di tre spiriti. Ed eccoli presentarsi uno alla volta: prima il fantasma dei Natali passati, che ricorderà al vecchio avaro come erano la sua infanzia e la sua giovinezza; poi ci sarà il fantasma dei Natali presenti, il più schietto, gentile e generoso; in fine toccherà al fantasma dei Natali futuri mostrare al povero Scrooge che fine farà se continuerà a comportarsi così.
Ma lo spirito del Natale e la fiducia nella bontà dell'uomo consentono a Dickens, almeno sulla pagina, di pronunciare un messaggio di speranza.

Che Natale sarebbe senza il vecchio avaro Scrooge e i tre spiriti?
Per  la Vigilia volevo andare sul sicuro e proporvi un classico natalizio, che più classico natalizio di così non c'è, e la scelta è caduta, naturalmente, sul primo (1843) e più noto libro sul Natale di Charles Dickens.
L'essenza del Natale è racchiusa tutta in queste poche pagine: è pieno di buoni sentimenti, buoni propositi, emozioni, messaggi importanti, grandi lezioni, pentimento e redenzione; il tutto condito da un pizzico di magia.
Non è sempre una storia lieta e tranquilla, i fantasmi sono certamente messaggeri benefici, ma Dickens non si dimentica di inserire anche un po' di oscurità, ombra e terrore, in modo da rendere tutto più incisivo.
I tre spiriti che fanno ricredere il povero malcapitato, dopo avergli mostrato passato, presente e futuro, è una formula usata innumerevoli volte soprattutto nel cinema e alla televisione. Questo anche per sottolineare la notorietà e l'importanza che quest'opera ha nella nostra società ancora oggi, e soprattutto in questo periodo.
Per tutto questo "Canto di Natale" può essere considerato il Libro Natalizio per eccellenza.
Un ottimo film basato su questo racconto è "A Christmas Carol" del 2009 con Jim Carrey nel ruolo di Scrooge e circondato da altri grandi attori. A mio parere il più fedele di tutti alla storia scritta da Dickens e per questo, forse troppo oscuro e inquietante per gli spettatori più piccoli. Per loro c'è sempre lo splendido e intramontabile "Canto di Natale di Topolino" (io lo guardo ogni anno, anche se non sono più una bambina ormai da molto tempo).

Ultimo giorno per venire a vedere, nell'evento di Facebook Calendario dell'Avvento Libroso, tutti i libri che vi ho consigliato in questo periodo, venite a dirmi la vostra opinione su questo progetto durato 25 giorni. In più potrete continuare a trovare tutto su Twitter usando l'hashtag #CalendariodellAvventoLibroso.

2 commenti:

  1. Ottima lettura! Vi faccio un regalo: visto il quiz #StaiCattivo di Sky Atlantic? A Natale siamo tutti più cattivi! Ecco qui: http://staicattivo.skyatlantic.sky.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi era sfuggito questo quiz.
      Ahahahahahah il mio risultato è Tony Soprano!! Fantastico. Grazie per il regalo.
      #StaiCattivo :)

      Elimina